Tpffcelticsociety

Vitamina B3


Vitamina B3 / Dieta e nutrizione

Raccomandazioni giornaliere per la vitamina B3:

15-19 mg / die negli adulti.

ilvitamina B3, chiamata anche niacina, è un gruppo idrosolubile di vitamina B chiamato anche acido nicotinico e fattore PP (Preventive Pellagra). È una sostanza cristallina con un colore bianco che è stato sintetizzato e ha la qualità di essere molto stabile.

La vitamina B3 è costituita da due coenzimi, acido nicotinico e nicotinamide, che sono responsabili della sintesi e degradazione degli acidi grassi, dei carboidrati, degli amminoacidi e dello scambio di ossigeno nei tessuti.

Le sue raccomandazioni per il consumo dipendono dal contributo del triptofano, un componente delle proteine, poiché parte di esso viene trasformato in niacina.

Funzioni di vitamina B3

  • Facilita il mantenimento dei nervi e della pelle sana.
  • Ha un effetto riducente sul colesterolo.
  • Fa parte delle molecole della catena respiratoria cellulare.
  • Partecipa alle reazioni per ottenere energia.
  • Collabora alla sintesi del glicogeno.
  • Produce ormoni steroidei.
  • Aiuta a eliminare le tossine.
  • Mantenere il colesterolo a bada.

Fonti alimentari di vitamina B3

  • Alimenti proteici: carni magre, pesce, noci (noci).
  • Frutta e verdura
  • Pollo.
  • Prodotti lattiero-caseari
  • Uova.
  • Cereali, lievito di birra, germe di grano
  • Il pane.

Conseguenze della carenza di vitamina B3

Le persone i cui test mostrano una mancanza di niacina o vitamina B3 hanno il rischio di pellagra, noto anche come "malattia dei tre D", poiché tra i sintomi più importanti che provoca nelle persone colpite è la diarrea, la dermatite e la demenza.

La pellagra di solito inizia ad apparire come una condizione della pelle, e se non viene diagnosticata e trattata precocemente può durare per anni, peggiorando e causando sempre più problemi.