Tpffcelticsociety

iodio


iodio / Dieta e nutrizione

Raccomandazioni giornaliere sullo iodio:

100-200 mg / giorno negli adulti

il iodio (I) è un micromineral molto importante, poiché è fondamentale nella sintesi degli ormoni tiroidei, essenziale nella regolazione dell'organismo. Alterazioni nei loro livelli possono causare ipertiroidismo o ipotiroidismo che produce disturbi nel metabolismo basale.

il pesce e frutti di mare Sono praticamente le uniche fonti alimentari di iodio, quindi le persone allergiche a questi prodotti dovrebbero assumere il sale iodato in modo protocollato per evitare la loro mancanza.

Alcune verdure contengono sostanze goitrogenic (che causa il gozzo o altre alterazioni della tiroide) che ostacolano l'azione dello iodio, specialmente se consumato crudo. Sono, ad esempio, cavolfiore, cavolo, cavolo, cavoletti di Bruxelles e così via.

Funzione di iodio

  • Primordiale per la produzione di ormoni tiroidei.
  • Facilita la crescita.
  • Aiuta a bruciare il grasso in eccesso che il nostro corpo ha.
  • Migliora l'agilità mentale.
  • Coinvolto nei processi neuromuscolari.
  • Partecipa al funzionamento cellulare.

Fonti di iodio

  • Pesce.
  • Frutti di mare.
  • Sale iodato
  • Alcune varietà di alghe
  • Latte e prodotti lattiero-caseari
  • Frutti.
  • Verdure.

Carenza di iodio

La mancanza di iodio può produrre diverse alterazioni nel nostro corpo come:

  • Gozzo: aumento della ghiandola tiroidea, localizzata nel collo, che causa squilibri negli ormoni tiroidei.
  • Cretinismo nei bambini (una carenza congenita che causa il ritardo fisico e mentale).

Per evitare queste patologie è necessario che la quantità di iodio ingerita sia adeguata nelle donne in gravidanza e nei bambini.

Tossicità da iodio

Lo iodio in eccesso può causare ipertiroidismo: aumento della produzione di ormoni tiroidei di solito con un aumento del metabolismo generale della persona che causa perdita di peso, nervosismo, problemi cardiaci e così via.