Tpffcelticsociety

Vaccini controindicati in gravidanza


Vaccini controindicati in gravidanza / gravidanza

È normale che durante il periodo di gestazione ci siano molti dubbi sul farmaco e vaccini cosa puoi prendere o no? Nel caso dei vaccini, va tenuto presente che alcune malattie possono essere dannose sia per la madre che per il bambino e che, pertanto, è importante mettere i mezzi per prevenirle.

Pertanto, se nei tuoi programmi sei incinta, la prima cosa che dovresti fare è visitare il tuo ginecologo per guidarti e raccomandare i vaccini che dovresti mettere prima di rimanere nello stato.

Se, al contrario, sei già incinta, non preoccuparti. Esistono vaccini compatibili con la gravidanza e che non comportano rischi né per la madre né per il feto, ma non dimenticare che si dovrebbe sempre consultare il proprio ginecologo su cosa fare in ciascun caso. Lui, meglio di chiunque altro, ti guiderà su ciò che è utile per preservare la tua salute e quella del tuo bambino.

Cosa non puoi vaccinare durante la gravidanza?

I vaccini sono farmaci che proteggono il nostro corpo dai futuri processi infettivi. Esistono diversi tipi di vaccini controindicati durante il periodo di gestazione quelli che contengono virus attivi nella loro composizione, per possibili danni che possono causare l'embrione. Questi sono:

  • Tripla virale (morbillo, rosolia e orecchioni).
  • Vaccino contro la varicella
  • Vaccino contro la poliomielite
  • Vaccino contro la febbre gialla e tifoide.
  • Vaccino contro il vaiolo (malattia già sradicata dal pianeta).
  • Vaccino contro la pertosse o pertosse.

Se è stato somministrato uno di questi vaccini, è conveniente attendere almeno un mese prima di rimanere incinta. A proposito, dopo il parto non c'è alcun problema nel metterli su, in quanto non controindicare l'allattamento al seno.