Tpffcelticsociety

Vedere molta TV durante l'infanzia riduce la qualità delle ossa


Vedere molta TV durante l'infanzia riduce la qualità delle ossa / notizie

il bambini chi guarda molta televisione durante l'infanzia ne ha meno Massa ossea quando raggiungono l'età adulta, e questo può renderli più propensi a svilupparsi osteoporosi e soffrire fratture di ossatura, come rivelato da uno studio condotto da ricercatori del Università di Curtin da Perth, in Australia.

Nell'inchiesta, che è stata pubblicata in Journal of Bone and Mineral Research, abbiamo analizzato i dati di oltre un migliaio di bambini e adolescenti al di sotto dei 20 anni, in cui la massa ossea è al suo apice, con l'obiettivo di verificare se ci fossero differenze a seconda del tempo trascorso a guardare la televisione durante la sua infanzia

Il consumo eccessivo di televisione durante l'infanzia colpisce le ossa perché impedisce i benefici dell'esercizio fisico e perché lo stile di vita sedentario causa una risposta fisiologica che compromette la salute delle ossa

I genitori dei bambini, mentre erano piccoli, e gli stessi bambini, mentre crescevano, riferivano il tempo trascorso davanti alla televisione all'età di 5, 8, 10, 14, 17 e 20 anni. I ricercatori hanno quindi creato tre gruppi in base al tempo trascorso in questo hobby; in questo modo, il 20% ha guardato la TV meno di 14 ore a settimana sia nell'infanzia che nell'adolescenza, più del 40% lo ha visto più di 14 ore a settimana e il 35% che in linea di principio aveva un basso consumo, è aumentato nel corso degli anni.

All'età di 20 anni i giovani sono stati sottoposti a un test a raggi X per valutare il loro livello osseo, tenendo conto di fattori come l'indice di massa corporea (BMI), l'altezza, l'attività fisica, il consumo di alcol e tabacco. , così come l'assunzione di livelli di calcio e vitamina D, e si è osservato che coloro che avevano trascorso più tempo davanti alla televisione da quando erano piccoli avevano una massa ossea inferiore.

Secondo gli esperti, il consumo eccessivo di televisione durante l'infanzia ha conseguenze negative sulle ossa perché da un lato non si ottengono i benefici dell'esercizio fisico e, dall'altro, lo stile di vita sedentario causa una risposta fisiologica che danneggia la salute delle ossa e che aumenta il rischio di frattura in caso di caduta.