Tpffcelticsociety

Collegano l'aggressività dell'infanzia con la genetica


Collegano l'aggressività dell'infanzia con la genetica / notizie

I risultati di uno studio condotto da ricercatori dell'Università di Montreal (Canada) e dell'ospedale CHU Sainte-Justine, collegano il aggressività nei bambini piccoli e la loro propensione a attaccare fisicamente gli altri bambini con fattori genetici e, in misura minore, l'ambiente in cui vengono educati.

Ciò non significa, come spiega il direttore del lavoro, Eric Lacourse, che questa tendenza non può essere modificata, e aggiunge anche che i fattori genetici possono sempre interagire con gli altri nell'ambiente nella catena causale che spiega qualsiasi tipo di comportamento.

Per anni, le teorie dell'apprendimento sociale hanno suggerito che il primo sviluppo dell'aggressività fisica è fondamentalmente determinato dalla ripetuta esposizione dei minori a modelli aggressivi nel loro ambiente sociale e attraverso i media. Tuttavia, la ricerca sull'aggressività fisica nella prima infanzia mostra che inizia - e ha picchi - tra due e quattro anni, e che ci sono differenze significative nella frequenza di comparsa e cambiamenti che soffre a causa della interazione dei fattori genetici e dell'ambiente nel tempo.

I ricercatori hanno effettuato uno studio con 667 coppie di gemelli monozigoti (geneticamente identici dallo stesso ovulo) e dizigoti (di diversi ovuli), nati tra il 1995 e il 1998 nell'area metropolitana di Montreal. Le loro madri riferivano comportamenti come mordere, prendere a calci, colpire o combattere quando i bambini avevano 20, 32 e 50 mesi.

È importante che i bambini che mostrano una tendenza alle prime aggressioni fisiche siano trattati, per evitare che questa aggressione diventi cronica

Ciò che questi esperti osservarono fu che i fattori genetici spiegavano sempre una grande parte delle differenze individuali nell'aggressività fisica, mentre i fattori ambientali condivisi in quell'aggressività giocavano un ruolo limitato. Tuttavia, in studi condotti solo con bambini, sono stati trovati molti fattori familiari che hanno predetto la traiettoria che avrebbe seguito la tendenza all'aggressione fisica durante l'infanzia.

L'esperienza insegna alla maggior parte dei bambini, adolescenti o adulti a utilizzare alternative all'aggressione fisica. Tuttavia, un atteggiamento aggressivo dei bambini nella prima infanzia può provocare risposte negative nei loro genitori, fratelli o compagni di scuola e favorire un contesto in cui il ricorso all'aggressività fisica viene mantenuto e rinforzato, motivo per cui è importante i bambini che mostrano questa tendenza sono trattati con cura per evitare che questa aggressività diventi cronica.